Rodrigo Alves in lacrime a Live: "Mai voluto essere Ken, sono nata donna: tanti interventi per trovare me stessa"

0
15


L’ultima puntata di Live – Non è la d’Urso ha visto tra i propri protagonisti Roddy Alves, nata Rodrigo Alves (nome che ufficialmente ha deciso di mantenere fino a nuovo ordine), che il pubblico italiano ha imparato a conoscere negli anni per i suoi molteplici e controversi interventi chirurgici. Dalla rimozione delle costole alle delicatissime operazioni agli occhi, la star brasiliana prima nota come “Ken umano” è ora al centro della cronaca per aver annunciato l’inizio della transizione di genere.

Roddy ha recentemente fatto coming out come transessuale, rivelando di essere nata in un corpo che ha sempre rifiutato, perciò modificato di continuo sotto ai ferri, alla ricerca di una propria identità nel mondo. Bisturi e filler, tuttavia, non hanno potuto nulla di fronte a una mancata accettazione di sé nel profondo, giunta all’età di 36 anni. Entrata raggiante nello studio di Barbara d’Urso sulle note di Man! I Feel Like a Woman!, Roddy si è detta felice dei messaggi di affetto ricevuti dal pubblico italiano e ha confessato quali sono state le prime operazioni chirurgiche di questa rinascita: “Come primo intervento ho tolto gli addominali finti e poi mi hanno messo del grasso nei fianchi e nel lato b”.

Dopo aver visto le immagini delle prime ospitate televisive italiane nei panni del Ken umano, Roddy si è scossa e commossa, dichiarando di non provare entusiasmo nel guardare il Rodrigo del passato, in cui ormai non si riconosce più:

A me non piace vedere le foto di prima, vedere la prima volta che mi hai invitato, tre anni fa. Questo è vero, io sono nata così, sono una donna. Ho fatto tutti quegli interventi per trovare la mia felicità, per trovare me stessa. Non sto facendo questa transizione da sola, da cinque mesi prendo gli ormoni. Ho dei dottori bravissimi a Londra, dove abito. Non psicologi, ma psichiatri. Io sono nata con una disfunzione ormonale, non ho mai avuto testosterone, non ho mai avuto le braccia o gli addominali di un uomo. […] Ho provato di tutto nella vita per essere un uomo, per avere l’addominale di un maschio. Non potevo più vivere così. Quando ero a casa da sola, mi truccavo e mi mettevo le scarpe col tacco per vedere la tv. Non ho mai voluto essere il Ken umano: le persone mi ci chiamavano, non mi sono mai annunciato come Ken.

Tra gli opinionisti del talk, Stefania Orlando ha affermato di non credere al racconto di Roddy, mentre Roberto Alessi si è detto a conoscenza di un’altra verità. Secondo il giornalista, Roddy avrebbe deciso di compiere la transizione solo per compiacere un uomo, probabilmente un pugile, con cui avrebbe intrapreso una relazione ancora clandestina; non accettando pubblicamente una persone dello stesso sesso al proprio fianco, l’atleta avrebbe chiesto a Roddy grande sacrificio. L’ex concorrente del Big Brother ha respinto velocemente il pettegolezzo, con la riserva di tornarne a parlare nelle prossime settimane.

Rodrigo Alves in lacrime a Live: “Mai voluto essere Ken, sono nata donna: tanti interventi per trovare me stessa” pubblicato su Gossipblog.it 20 gennaio 2020 02:29.



Source link

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here