Sara Affi Fella e lo scandalo a Uomini e Donne: "Sono stata molto male. Dormivo con i miei genitori e ho perso diversi chili"

0
13


Sara Affi Fella ha aggiunto altri dettagli riguardanti il periodo che ha vissuto dopo lo scandalo esploso a Uomini e Donne che ha riguardato anche il suo ex fidanzato Nicola Panico e il corteggiatore, da lei scelto al termine del suo percorso sul trono, Luigi Mastroianni.

L’ex concorrente di Miss Italia e anche ex partecipante di Temptation Island ha ribadito di aver vissuto un periodo difficilissimo a livello personale, facendo fatica a fare anche le cose più semplici come dormire o seguire una corretta alimentazione.

Intervistata dal settimanale Nuovo, Sara Affi Fella ha dichiarato di essere stata costretta a dormire insieme ai suoi genitori:

Dopo la bufera, dormivo nel letto con mia madre e mio padre. Tutto ciò che è accaduto si è riversato sulla mia famiglia, che ovviamente non c’entrava nulla. Però, oggi la cosa importante è che ci siamo uniti ancora più di prima.

Sara Affi Fella, 23 anni il prossimo 11 luglio, ha anche perso diversi chili e, per questo motivo, ha deciso di affidarsi ad una nutrizionista:

Avevo perso diversi chili ma preferisco non dire quanti. In quei momenti avevo bisogno di aiuto e mi sono affidata ad una nutrizionista, che mi spronava a mangiare bene. Quindi ho seguito una dieta appropriata e ho ripreso i miei chili.

Oltre alla nutrizionista, Sara ha deciso di rivolgersi anche ad uno psicologo, riuscendo a mettersi alle spalle, una volta per tutte, il brutto periodo:

Sono stata molto male. Ho passato un periodo talmente brutto che la mia testa pensava di tutto e ho capito che dovevo farmi aiutare. Mi sono rivolta a uno psicologo e ho fatto varie sedute che mi hanno spinta a capire e a ridimensionare ciò che era accaduto. In quei momenti, temevo che non ci fosse rimedio: invece c’è sempre una soluzione.

Sara Affi Fella e lo scandalo a Uomini e Donne: “Sono stata molto male. Dormivo con i miei genitori e ho perso diversi chili” pubblicato su Gossipblog.it 23 giugno 2019 23:16.



Source link

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here