Governo, tra polemiche e scaramucce inizia la “fase due”

0
19

Un nuovo assegno alle famiglie, l’autonomia differenziata delle Regioni ma anche una stretta su sicurezza e ordine pubblico: M5s e Lega guardano al “dopo elezioni” Comunque vadano le elezioni il governo Conte entra nella fase due: la parola d’ordine la pronuncia Luigi Di Maio che driblando polemiche e scaramucce con l’alleato convoca i ministri pentastellati per indicare gli obiettivi dei prossimi mesi. Una corsa in avanti che sarà presentata solo domani ma che si intuisce già nel corso del consiglio dei ministri che darà il primo ok al decreto sicurezza bis e all’assegno famiglia, il nuovo sussidio destinato a sostenere la natalità.

“Aspettiamo queste votazioni” glissa il presidente del Consiglio Giuseppe Conte rientrando da Norcia a Roma per iniziare l’esame dei provvedimenti. Un Cdm in due parti quello in corso a Palazzo Chigi: presieduto inizialmente dal vicepremier Luigi Di Maio, alle 20:30 entrerà nel vivo per trattare tra gli altri di temi spinosi quale l’autonomia differenziata delle Regioni.

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here