Union Berlino in Bundesliga per la prima volta! Flop Stoccarda: è retrocesso

0
46

Union Berlino

Union Berlino in Bundesliga. Lo 0-0 della gara di ritorno premia la squadra della capitale, che debutterà nel massimo campionato dopo tedesco l’unificazione delle Germanie. Gli Svevi tornano nella seconda serie dopo due anni. Un risultato storico, inaspettato, particolarmente sofferto. Ottenuto con le unghie e con i denti.

Al termine di una partita prettamente difensiva l’Union Berlino conquista la sua prima, leggendaria, promozione in Bundesliga pareggiando 0-0 con lo Stoccarda in casa (lo stadio An der Alten Försterei per l’occasione era tutto esaurito con 22.012 biglietti venduti) dopo il 2-2 strappato nell’andata giocata in trasferta. Lo Stoccarda, prima squadra della Bundesliga a perdere lo spareggio con la terza della seconda divisione dal 2012 in poi (fu il Dusseldorf a imporsi sull’Hertha Berlino), ha protestato per un presunto rigore non assegnato e per un gol annullato. L’Union Berlino aveva giocato nella massima serie solo dal 1966 al 1989, quando però era il campionato della DDR. In Bundesliga i berlinesi non ci erano mai stati e sono la 56esima squadra ad arrivarci.

LA GARA- Visto il risultato dell’andata è lo Stoccada a partire meglio: dopo 4 minuti è Kabak a sprecare una clamorosa occasione sparando, da posizione ravvicinata, addosso a Gikiewicz che, di ginocchio, fa un vero miracolo. Al 9′ lo Stoccarda va in vantaggio: la punizione di Aogo è perfetta, ma con l’aiuto del Var l’arbitro annulla per fuorigioco di Gonzalez che copriva la visuale del portiere avversario. Al 12′ è Donis a sfiorare il vantaggio calciando fuori di poco. Da quel momento però lo Stoccarda alza il piede dall’acceleratore e per l’Union Berlino fare catenaccio è più semplice. Non un caso che l’unica altra occasione nel primo tempo capiti a Zuber, ma solo con un tiro dalla distanza.

LA RIPRESA 

— Nell’intervallo mister Willig prova a rinforzare l’attacco e mette dentro Mario Gomez, ma nemmeno lui riesce a incidere. Al 57′ polemiche per un chiaro tocco di mano di Prömel nell’area di rigore dell’Union che però l’arbitro, dopo aver rivisto l’azione al Var, giudica involontario. Col passare dei minuti lo Stoccarda sembra crederci sempre meno e i padroni di casa prendono coraggio: al 65′ Abdullahi prendi in pieno il palo, passano pochi secondi e colpisce nuovamente lo stesso legno anticipando Zieler. L’ultima occasione è però dello Stoccarda, con un bel tiro di Pavard (dalla prossima stagione al Bayern), con Gikiewicz che con un grande intervento chiude ancora la porta. Finisce così, con lo Stoccarda, quinta squadra della storia della Bundesliga per punti fatti, che retrocede. E con l’Union che dopo anni di promozioni sfiorate fa finalmente la storia. –ZonaHD

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here